2007 MARINO ACCOLTA CON TUTTI GLI ONORI A CORTONA: FIRMATA DICHIARAZIONE DI AMICIZIA TRA LE DUE CITTA’

LA DELEGAZIONE UFFICIALE IN VISITA NEL NOME DI JACOPA DE’ SETTESOLI
FIRMATA DICHIARAZIONE DI AMICIZIA TRA LE DUE CITTA’

Calorosa l’accoglienza tributata domenica scorsa dalla Città di Cortona al folto gruppo dell’Associazione Lo Storico Cantiere, giunto con figuranti in costume e sbandieratori al seguito e accompagnato dalla delegazione ufficiale della nostra città guidata dall’Assessore alla cultura Massimo Prinzi, delegato dal Sindaco Palozzi impossibilitato a partecipare.

Ad accogliere i nostri concittadini il Sindaco Andrea Vignini che ha salutato tutti i presenti dall’alto della magnifica scalinata del Palazzo comunale che domina  piazza della Repubblica, sottolineando il valore della riscoperta delle nostre radici storiche ed evidenziando l’importanza di approfondire la conoscenza di quegli elementi comuni alle due popolazioni, di Cortona e di Marino, a partire dalla figura di Jacopa dé Sottesoli, nobildonna di Marino che donò a San Francesco d’Assisi la reliquia del cuscino ove il Santo poggiò la testa morente.

L’occasione di questa visita è stata la celebrazione in onore delle reliquie francescane (una tonaca, un evangelistario ed un cuscino) conservate nella Chiesa di San Francesco a Cortona,  nel corso della quale sono stati presentati gli studi, che hanno visto coinvolti vari studiosi, e che, raccolti un volume, “presentano – secondo quanto afferma Padre Antonio Di Marcantonio, Ministro Provinciale dei Frati Francescani Minori  Conventuali di Firenze  nella sua Introduzione – delle  conclusioni interessanti ed innovative, soprattutto per quanto riguarda l’autenticità del cuscino”.

Dopo l’esibizione dei gruppi storici e degli sbandieratori delle due città si è formato il corteo storico, seguito dai Gonfaloni e dalle delegazioni ufficiali di Cortona e Marino, in direzione della Chiesa di San Francesco dove è stata celebrata la Santa Messa al termine della quale è stata firmata la dichiarazione di amicizia nella quale le amministrazioni comunali di Marino e Cortona “esprimono la comune volontà di proseguire il rapporto di amicizia e collaborazione nel segno di San Francesco di Assisi, affinché le radici culturali e religiose possano essere riscoperte e approfondite dalle due comunità”.

Soddisfazione è stata espressa, all’indomani della visita,  da parte dell’Assessore Prinzi: “E’ stata una esperienza intensa ed emozionante sia dal punto di vista spirituale che di conoscenza appena  iniziata con Cortona. Ringrazio il Sindaco Andrea Vignini per la sua grande disponibilità e per la calda accoglienza che ci ha riservato auspicando ulteriori occasioni di incontro, anche nella nostra città, nel corso dei quali approfondire il rapporto di stima e di amicizia appena iniziato. A Padre Antonio di Marcantonio – ha proseguito Prinzi – rivolgo un sentito grazie per l’affetto di cui ci ha circondati e per l’ospitalità con la quale ha accolto i nostri concittadini. Infine alla Presidente de Lo Storico Cantiere Valeria De Luca un apprezzamento sincero per il grande lavoro di studio, di ricerca  e di contatto svolto finora a vantaggio di una scoperta a valorizzazione di quegli aspetti e di quelle figure storiche che ci fanno avvicinare ad altri Comuni d’Italia, tra cui appunto, Assisi e Cortona”.